fbpx

La pedagogista in bicicletta

Mi chiamo Anna Ginzburg e aiuto famiglie e bambini a ritrovare la strada momentaneamente smarrita.

E mi piace pensare che nel mio approccio pedagogico siano loro stessi a “pedalare” verso nuovi orizzonti di cambiamento.

Solo così riusciranno a ritrovare quel senso di libertà e di intraprendenza che si prova quando si è padroni delle proprie scelte, proprio come quando pedaliamo in sella alla nostra bicicletta.

Il mio metodo

Lavoro accanto alle famiglie e ai loro bambini per trovare insieme nuovi potenziali di cambiamento di fronte alle difficoltà evolutive. Non ho la bacchetta magica e nemmeno ricette miracolose che possano cancellare le criticità, le frustrazioni, i problemi grandi e piccoli che l’essere genitori può comportare.

Ascolto, osservo e accompagno le famiglie a capire che i comportamenti che i bambini ci portano e che ci fanno preoccupare, penso ai disturbi del sonno, dell’alimentazione, dell’aggressività, dell’autoregolazione emotiva, non sono altro che messaggi lanciati in un mare in tempesta dentro una bottiglia di vetro.

Mi prendo cura di raccogliere questi messaggi affinché non si disperdano fra le onde e possano essere letti e accolti dalle famiglie. 

Ogni bambino o bambina ha diritto
nella propria infanzia ad essere ascoltato,
capito e aiutato, cosicché una volta adulto
possa farlo a sua volta.

Di cosa mi occupo?

Tra le tante situazioni complicate che i bimbi, le bimbe e le loro famiglie si trovano ad affrontare queste sono quelle su cui negli anni mi sono confrontata più di frequente.

Vuoi fare due chiacchiere?

oppure

Studio presso: Il Melograno